ATTENZIONE: proteggete i vostri pargoli, non fate loro leggere il blog dello Smilzo.

mercoledì 28 novembre 2012

In mezzo a mille giargia l'unico spaccacazzo era un italiano

Ieri nel Bronx cittadino sono stato rapinato da un tossico; minacciava di spaccarmi il furgone nel parcheggio qualora non gli avessi dato i soldi. Un calcio nei coglioni, un destro sul naso, prendergli la testa e spaccargli quei denti marci con una ginocchiata. A me hanno insegnato che si fa così. Ma per i trenta centesimi che pretendeva non ne valeva la pena, se mi beccavano passavo dei guai e chissà quanto avrei dovuto risarcirlo. Se beccavano lui a farmi la fiancata del furgone però, cosa diavolo gli avrebbero fatto? Niente. Gli ho dato una moneta da cinquanta per il quieto vivere. Che pena.

4 commenti:

  1. il tossico assomigliava al valletto anthony del pippo kennedy show che diceva -avessi cento liiiire- con la busta della spesa in mano?

    RispondiElimina
  2. occheccazzo, ho dovuto andare a cercarmelo sul tuo tubo.
    no, questo era molto peggio! e si spacciava pure per calabrese nonostante il marcatissimo accento di cremona...

    RispondiElimina