ATTENZIONE: proteggete i vostri pargoli, non fate loro leggere il blog dello Smilzo.

martedì 3 aprile 2012

Oppure sono il Messìa e so che venerdì l'umanità ingrata griderà Barabba. Ma un giorno verrà il mio Regno, e la farò purgare a tutti quanti. Altro che perdono. Maledetti!

Sa il cazzo perchè, ma come tutti gli anni più si avvicina il mio compleanno e più mi alzo con un umore di minchia la mattina. Arrivo al lavoro e la forza di sopportare scopro che quella bastarda se ne è restata a letto. Torno a casa e vorrei mandare in mio CV alla ManPower casomai qualcuno offrisse un posto di lavoro a un boia. Chissà, forse è la primavera. Forse è che vedendo delle belle giornate sto male a livello inconscio poichè mi sento costretto e obbligato a giocarmele per lavorare. Forse sarà anche che lavoro con gente che la primavera la soffre anche peggio di me. Forse sarà il caso che faccia un colpo di telefono alla psycho. O forse sarà il caso che la mattina esca di casa con un machete a tracolla. Non lo so, però chi mi rompe le palle lo vorrei vedere conciato tipo Marvin in Pulp Fiction.

5 commenti:

  1. E' la vecchiaia che avanza :-)

    RispondiElimina
  2. Oddio, se devo essere sincero, questa primavera la sto accusando un po' anch'io. Aprile dolce dormire.... :-)

    RispondiElimina
  3. mah... me però ga sto pe deter!

    RispondiElimina
  4. Se ho capito bene "io non ci sto più dentro", vero? Smi... prova con qualche fialetta di ginseng da prendere la mattina a colazione. Sono 'na bbbomba!!

    RispondiElimina
  5. esatto! sto gingseng è na vita che lo sento, bisognerà che lo provi davvero qualche volta, e non solo nel bagnoschiuma. grazie! ;-)

    RispondiElimina