ATTENZIONE: proteggete i vostri pargoli, non fate loro leggere il blog dello Smilzo.

martedì 15 maggio 2012

Un tappo nel culo può salvarti la vita

Minchia oggi sono negativo a manetta. Riesco a pensare solo: accoppati, accoppati, accoppati. Non rivolto a me, rivolto a un idiota. Anzi, all'Idiota. Poi dopo penso no, non puoi sperare che si accoppi, non è morale cazzo. Allora spero che muoia lo stesso, ma che lo accoppi qualcuno. E in un brutto modo, pure. Spero anche che chi lo accoppa sia uno che mi sta sui coglioni forte, che lo becchino e che gli diano l'ergastolo. E spero che in galera se lo inculino pure, attaccandogli cazzonesò, la lebbra. Una vita dietro le sbarre con la lebbra. Fico, quasi quasi capitasse all'Idiota potrei pure fare a meno di sperare che lo ammazzino. Cazzo quasi quasi spero che l'Idiota ammazzi uno che mi sta sui coglioni, che sarebbe anche meglio. Sì sì, è meglio sperare questo allora. Però qua a forza di sperare si presenta un problema: il proverbio dice che chi vive sperando muore cagando, e io oggi sono già andato al cesso tre volte.

4 commenti:

  1. in effetti il tutto ha una sua logica malsana

    RispondiElimina
  2. Oh Squaràus... esci dallo Smi, è un ordine!!!!

    RispondiElimina
  3. aliena, tutto ha una logica sì... il titolo l'ho pensato solo dopo aver finito di scrivere il post!

    nuuuu... niko fortunatamente non era squaraus, tutto era di consistenza regolare! :-p

    RispondiElimina